Albana

Il Vitigno

Origine e provenienza dell'Albana

Il vitigno Albana è uno dei vitigni più antichi d'Italia. Il primo cronista a parlarne fu il bolognese Pier de’ Crescenzi nel 1200 e la sua presenza in Romagna è documentata a partire dal 1495. Ma secondo un'antica leggenda già nel 435 d.C. Galla Placidia, figlia dell'imperatore Teodosio, fermatasi per una sosta a Bertinoro, un paesino della Romagna in provincia di Forlì-Cesena, ebbe l'occasione di assaggiarlo, lodandone bontà e soavità. Il nome si pensa derivi dai colli Albani, da cui provenivano i legionari romani che colonizzarono la Romagna, ma più probabilmente deriva dall'elevata qualità dell'uva di questo vitigno, considerata la migliore fra le uve bianche, da cui “albus”, ossia “bianco” in latino, e che il vitigno sia giunto nella Gallia Cisalpina con i legionari romani durante le prime campagne militari.

Caratteristiche dell'Albana

L'Albana si presenta con grappoli lunghi, acini dal colore giallo intenso e dalla forma abbastanza grande e allungata. Il vino ha un colore giallo dorato, un profumo leggero e floreale e un sapore vellutato, delicato e armonico. È stato il primo bianco in Italia ad ottenere nel 1987 la Docg, ed è famoso per ricordare il colore dorato delle spiagge estive e delle colline primaverili della Romagna. Proprio per questo, insieme al Sangiovese, si pensi esprima tutte le caratteristiche della regione: consistenza e robustezza, ma anche dolcezza e raffinatezza, a seconda delle occasioni.

Zone di produzione dell'Albana

L'Albana di Romagna, dal 2011 denominato Romagna Albana, viene prodotto in maniera esclusiva nelle province di Bologna, Ravenna, ma soprattutto di Forlì-Cesena, dove grazie alla presenza dello Spungone romagnolo, il caratteristico tipo di roccia di questa zona, trova il microclima adatto al suo sviluppo. Proprio per questo è il vitigno a bacca bianca autoctono della Romagna per antonomasia. È inoltre presente nelle colline di Imola, dove il suolo sabbioso e argilloso gli dona sapidità e freschezza, e a Brisighella, dove grazie ai calanchi e ad un’escursione termica da montagna il vino acquista un profumo marcato ed elegante.

Tipologie di vini Albana

Il vino Albana viene prodotto nelle tipologie, e denominazioni: Secco, Dolce, Amabile, Spumante, Passito e Passito Riserva. Una caratteristica della sua produzione è l’appassimento con la formazione della cosiddetta “muffa nobile”, la botrytis, che dà a questo vino della Romagna un caratteristico ed esclusivo sapore.

Dai nostri vitigni Albana